Ecomondo 2021: The Green Technology Expo

Si terrà dal 26 al 29 ottobre 2021 a Rimini la 24esima edizione di “Ecomondo. The Green Technology Expo”. Un programma ricco di eventi per esperti del settore, aziende, privati e tutto coloro che lavorano o vogliono saperne di più sulle più moderne ricerche e applicazioni della tecnologia in ambito ambientale ed economia verde.

Quest’anno l’appuntamento è ancora più importante considerando che, grazie al Recovery Plan da 750 miliardi di Euro finanziato dall’Unione Europea, la trasformazione green sarà in cima agli impegni di tutti i governi.

Al Quartiere Fieristico della città romagnola il colore della speranza sarà il filo conduttore di una quattro giorni di spazi espositivi, conferenze, dibattiti e workshop in cui incontrare i leader italiani e mondiali del settore, avere un contatto diretto con professionisti, istituzioni e ricercatori, conoscere i nuovi trend e le tecnologie più all’avanguardia. Dunque, si tratta di un evento di respiro internazionale che guarda sempre al futuro, ormai punto di riferimento per chiunque voglia saperne di più sulla circolarità delle risorse e dell’economia, sulla sua applicazione pratica, nonché sulle più moderne pratiche di sostenibilità ambientale.

Partecipare può anche essere un’ottima opportunità di confronto e scambio di idee. Il fine dell’Expo, infatti, è di aiutare le aziende a innovare, favorendo lo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale sostenibile, il networking internazionale e la crescita delle aziende sui mercati di tutto il mondo.

Ecomondo copre tutta la filiera dell’economia circolare. Le aree tematiche interessate dagli eventi del ricco e corposo programma sono: “Rifiuti e risorse”, “Bioeconomia circolare”, “Bonifica e rischio idrogeologico”, “Acqua”. Verranno poi presentati alcuni “Progetti Speciali” come quello sul recupero di materia ed energia per lo sviluppo sostenibile della pubblica amministrazione e il “Salone biennale del Veicolo per l’Ecologia”. Di grande interesse sarà il progetto “Start Up & Scale-up Innovation”, un’intera area espositiva sia fisica che virtuale, tutta riservata alle start-up innovative e alle giovani imprese italiane e internazionali che offrono servizi e prodotti riconducibili al mondo delle greentech, della sostenibilità ambientale in ambito energetico e al mondo della mobilità sostenibile. Inoltre, quest’anno verrà consegnato il “Premio Start-up per il clima”. Il vincitore sarà valutato in base al progetto più innovativo, efficace e promettente per il raggiungimento della neutralità climatica dell’Italia, in termini di riduzione della CO2 e di impatto positivo e durevole per la transizione verso una società a basse emissioni.

Ecomondo, grazie a workshop e ricerca, produce annualmente pubblicazioni scientifiche di settore e dà vita a iniziative speciali, come quella che guarda a un “futuro verde per l’Europa” basata sui progetti di finanziamento e ricerca del Programma LIFE per l’ambiente e il clima. Inoltre, per il decennale degli “Stati Generali della Green Economy” – appuntamento annuale promosso dalle 68 organizzazioni di imprese riunite nel Consiglio Nazionale della Green Economy e realizzato in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica e Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile – verrà presentata una ricerca inedita con focus su digitalizzazione e transizione ecologica in Italia. Last but not least, in alcuni eventi ci sarà la possibilità per i partecipanti di ottenere crediti formativi professionali per i vari ordini interessati.

Fiore all’occhiello sarà, infine, Key Energy, una fiera collaterale tutta dedicata alle “Energies for climate”, che presenterà soluzioni per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili (decarbonizzazione dell’economia) focalizzandosi sulla città del futuro, ovvero la smart city.

Fonte: ecomondo.com